domenica 13 gennaio 2013

THE WINNER IS..?

Chi lo vince questo giro di giostra? Bisogna chiederselo, bisogna farsi questa domanda, definire l'obiettivo, decidere che tipo di persona si vuole essere o diventare. Non si può rimandare finchè l'ultima scusa sarà 'è troppo tardi'. Quindi fermatevi, vi prego. Smettete di agire secondo la logica del caso. Ascoltate i vostri vuoti e non ostinatevi a riempirli con l'aria, invano. Scavate più a fondo. Guardatevi dentro. Non cercate di coprire i vostri rumori con più rumore, non vi farà stare meglio. Siate più autentici. E abbiate rispetto degli altri perchè questa è una conditio sine qua non per la vostra serenità. Non si può, non si può, non si può pensare di stare bene facendo del male. Il tempo non è infinito. Il tempo è ora. E ora dovete scegliere da che parte stare. Ora dovete impegnarvi per essere persone migliori. Questi saranno i vincitori. E non è un sermone religioso, non è perchè esiste un inferno o un paradiso. E' perchè vivere non è solo un diritto ma anche un dovere. E dobbiamo essere il nostro meglio, per noi stessi e per gli altri. C'è una responsabilità intrinseca nella vita. Quella di vivere. Non succhiare vita agli altri come parassiti dannosi. Vedo così tanto impegno nell'essere il migliore relativamente al lavoro, ai soldi, al sesso ma così poco coraggio e sforzo nel fare la cosa giusta. Io scelgo la salita perchè in alto stanno i vincitori. Cosa pensate di trovare nella via comoda, nell'egoismo, nel disinteresse, nella finzione? Pensando di facilitarvi le cose finite col mancarvi di rispetto per primi, offendete il vostro diritto/dovere alla vita. Non illudetevi di potervi prendere in giro fino alla fine. Finirete. E male.

2 commenti:

  1. "Non illudetevi di potervi prendere in giro fino alla fine. Finirete. E male."

    adoro questo ottimismo post-moderno. ;)

    RispondiElimina